PAOLO FERRARO UN MAGISTRATO CHE ANDANDO OLTRE FALCONE HA SVELATO CON UN IMPIANTO DI PROVE DIRETTE APPARATI MASSONICI E FRAMASSONICO. MILITARI, STRUMENTI METODOLOGIE ED ATTIVITÀ DI ELITE COPERTE, EVERSIVE ALTRESI', E COLLEGATE ANCHE A BASAMENTI CRIMINALI TERRITORIALI.
LA GRANDEDISCOVERY UN IMPIANTO UNICO NELLA STORIA DI PROVE E IL DOVERE DI INFORMARE FORMARE E DIFFONDERE TUTTO QUESTO LAVORO ANCHE ATTRAVERSO LA DIFFUSIONE DEI SITI OFF LINE SCARICABILI SU PC AL LINK https://drive.google.com/drive/folders/0B4_ZMKes3GNlY2NCWGk3d3NteVU
E IN FACEBOOK ALL'INDIRIZZO
PAOLO FERRARO HA RESISTITO A LUSTRI DI PERSECUZIONE SCOPERTI E A VENTICINQUE ANNI DI ATTENZIONAMENTO SOTTERRANEO E DOBBIAMO DIFENDERE LUI ED IL SUO LAVORO, PER NOI E IL NOSTRO PAESE.
UNA ANALISI E RICOSTRUZIONE CHE MODIFICA PRIORITA' E LOGICHE E GENERA UN NUOVO PROGETTO AFFATTO DIVERSO DA QUANTO IN CAMPO.



PLAYLIST YOUTUBE Clicca sul tasto in alto a
sinistra "Playlist" e scorri l'elenco dei video che si evidenzierà

mercoledì 19 giugno 2013

cara Boccassini, quello contro Berlusconi era un processo da signorine (appunto). Te la senti di fare ora questo contro i demoni?


DAL BLOG DI GINO ALFONSO MARRA 


Marra a Boccassini: Ferraro denunzia i PM Giovanni Ferrara, Agnello Rossi, Stefano Pesci e altri in relazione ai delitti massonico\pedofilo\satanici alla Cecchignola.


A Ilda Boccassini circa la denunzia del dr. Paolo Ferraro al dr. Giuseppe Quattrocchi, Procuratore Capo di Firenze, contro i PM Giovanni Ferrara, Agnello Rossi, Stefano Pesci e numerosi altri per correità nei fatti massonico\pedofilo\satanici alla Cecchignola.

Ti scrivo, cara Boccassini, perché sei donna, il magistrato donna più rappresentativo d’Italia, sicché ho bisogno del tuo aiuto per sconfiggere il vero male che, come spiego ne Il labirinto femminile, è maschio.
Ti scrivo cioè perché so che sei aliena da questi demoni, tant’è che ti hanno ingannata sia facendoti credere che fosse importante fermare Berlusconi, sia che riuscirci dipendesse da te.
Sì perché in realtà lo hanno sempre usato come diversivo – come fanno con tutto e tutti, compreso Grillo – e hanno sempre dosato loro, con tempismo e gradualità, le condizioni per cui tu potessi o no attaccarlo o farlo condannare.
Berlusconi che anche lui è solo una comparsa del folle ‘film’ del dominio del mondo che gli ‘Illuminati’, questi mentecatti, credono di star girando; senza capire che sono a loro volta dei pupazzi nelle mani delle dinastie bancarie.
Diffusissima demoniacità che non è frutto di un peggioramento dei vertici del potere (le predette dinastie bancarie), ma di una degenerazione della democrazia.
Le persone non hanno cioè mai avuto tanto potere e tanta libertà, ed ecco così che sta traboccando dalle coscienze il lerciume accumulatovisi nei millenni.
Un lerciume democratico, di maggioranza, ‘onesto’ (moralistico), trasversale alla società.
Uno schifo planetario in cui ciascuno ha manifestato la sua abiezione come ha potuto, con il risultato che quelli che hanno potuto di più hanno fatto peggio, come i magistrati.
Perché se da un lato ho sempre attaccato la magistratura solo per stimolarla, dall’altro nulla di quanto è accaduto e sta accadendo sarebbe mai potuto accadere se il potere economico non fosse riuscito a quadagnare la sua collusione, facendo in modo che essa fingesse solo di controllarlo e gli consentisse di realizzare, usando gli omini di pasta frolla detti statisti, politici e giornalisti, il colpo di Stato strisciante attraverso le leggi illegittime, a partire da quelle per neutralizzare la giustizia affinché non infastidisca le banche e i potentati economici.
Leggi come quella con la quale hanno posto il filtro agli appelli e ai ricorsi per Cassazione; hanno eliminato di fatto la legge Pinto e bloccato il pagamento dei relativi decreti; stanno introducendo nuovamente l’obbligatorietà della mediazione .. quasi che questa volta abbiano avuto garanzie che la Corte Costituzionale non li disturberà..
Sì, cara Boccassini, perché ormai non ci sono più dubbi che la cosca massonico\deviata e persino satanico\pedofila che si sta appropriando del mondo ha neutralizzato la giustizia anche europea, oltre che italiana, ovvero anche la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) e la Corte di Giustizia del Lussemburgo, paese ospizio dei riciclatori del signoraggio.
CEDU che non è mai stata un modello di buona giustizia (vedi da marra.it: Circa il fatto che la CEDU è una tigre di Carta, del 28.11.1997, e Deficit di europeità della CEDU, dell’11.1.2005).
CEDU che, dopo uno sforzo terribile al quale – credo anche altri, ma io di sicuro – mi sono dedicato dal 1990, aveva in qualche modo raggiunto il ruolo di ‘controllore’ delle giustizie nazionali, ma che si è poi recentemente rimangiata tutti gli orientamenti positivi.
Cambi di orientamento dettati dalle lobby bancarie, perché sono serviti a preparare il terreno per l’eliminazione di fatto della legge Pinto e il mancato pagamento dei decreti già pronunziati ai sensi della stessa, che – se ci fosse stato il rimedio strasburghese – non sarebbero stati possibili.. Così come non sarebbero stati possibili senza la vostra compiacenza tanto più grave quanto più inconscia.
Compiacenza che ora deve cessare, perché bisogna costringere questi scellerati a ripristinare le norme che hanno eliminato, e la magistratura deve smettere di essere lo strumento attraverso il quale, ad esempio, si è fatto credere all’Italia che l’anatocismo è stato abolito, laddove è stato introdotto di nuovo dal 2000, con l’avallo della Corte Costituzionale, che ne ha imposto la ‘legittimità’ quando sia praticato all’attivo e al passivo.
Corte Costituzionale e giurisprudenza sia di legittimità che di merito che – con una sfrontatezza e una pervicacia tali da giustificare qualunque sospetto – fingono cioè di non capire che un simile ‘pareggiamento’ in presenza di tassi attivi da prefisso telefonico e un tasso passivo medio del 13,80% negli ultimi dieci anni, configura formalmente gli estremi della truffa legislativa e giudiziaria.
Già! Truffa giudiziaria, oltre che legislativa, perché, su 100.000 euro, l’anatocismo attivo, in 10 anni, rende al correntista 400 euro in più, mentre quello passivo rende alla banca 240.000 euro in più.
Responsabilità che ora emergeranno dato che questi ‘Illuminati’ idioti hanno perso in ogni caso poiché il vero nemico della loro fraudolenza è l’involuzione climatica, sicché, se non finisce subito l’era dello strategismo e inizia quella dell’intelligenza e di tutte le altre cose che descrivo ne Il labirinto femminile e gli altri miei libri, che ora ti invio, finisce il mondo.
E non tra cent’anni, perché ogni giorno che viene è sempre più diverso da quello di pari data dell’anno prima e, di questo passo, da un anno all’altro assisteremo a cose sempre più ardue da reggere, e che è assurdo non cercare di arginare solo per salvaguardare un’economia che in ogni caso sta per morire.
Perché la ragione della crisi è che non si riesce più a vendere, e quando si vende non si riesce più a guadagnare, sicché tra poco faranno tutto la Cina, l’India eccetera, ma senza guadagnarci nulla, giacché la concorrenza interna consumerà i margini, e quindi le ricette di questi babbei sono inutili, e occorre, come sapete, perché lo sapete, né più e né meno che il cambiamento culturale che ho descritto io nei miei libri.
Governi di cretini e criminali, quasi tutti membri del circolo criminale e occulto bilderberg, della massoneria deviata, o persino pedofilo\satanica, i quali però – eccoci al punto – sono lì solo perché voi vi siete assunti la responsabilità di non arrestarli.
Una ‘cecità’ verso i veri crimini del regime frutto del fatto che ormai a stare bene siete rimasti solo voi, e questo vi rende ‘comprensivi’.
Vi è però sfuggito che ‘passarsela bene’ è tipico di chiunque abbia il potere di giudicare gli altri, sicché la magistratura potrebbe ‘passarsela bene’ anche senza dover cedere la sua dignità.
Ci sono inoltre limiti oltre i quali non si può andare non importa quanto possa convenire!
La magistratura non può cioè accettare che il suo ‘star bene’ sia ancorato a una collusione culturale di fondo intorno ai ‘principi’ di un grumo deviato per accedere al quale si deve passare attraverso i rituali iniziatici di quel satanismo e pedofilia essenza della massonicità.
‘Illuminatismo’ (un aspirare conscio o inconscio ad essere ‘Illuminati’) del quale è pervasa la magistratura nel suo complesso, che è così divenuta implicitamente e inconsciamente (e talora consciamente) o consenziente o inerte al satanismo e alla pedofilia delle sue frange.
Un ‘assetto’ che coinvolge anche voi nell’imminente fallimento di questi animali salvo non vi defiliate schierandovi contro ciò che essi sono chiamati a difendere: le banche e la legislazione illegittima che i criminali bilderberghini che si susseguono al governo stanno promulgando.
Previsioni le mie che, come forse sai anche tu, si sono sempre avverate salvo che per i tempi, che sono stati sempre ottimistici perché il pessimismo avrebbe implicato una sfiducia in voi che non ho mai accettato di avere.
Un ottimismo che oggi, venendo alla denunzia di Paolo Ferraro, mi prende ancor più perché dovreste ormai essere pazzi per non fare quel che vi chiedo.
E per chiarire riporto parte del volantino sulla massoneria pedofilo satanica alla caserma Garibaldi di Caserta. Scrivo infatti lì:
«Eventi apocalittici – anziché le meraviglie che la tecnologia avrebbe potuto infine donare – hanno caratterizzato negli ultimi tre secoli l’umana vicenda a causa dei misfatti di una rete massonica planetaria sempre più criminale e con sempre più estese frange pedofilo-sataniche.
Pedofilia che serve per compromettere, e satanismo che è l’essenza del ‘gadu’, il dio di incultura, presunzione e occultezza, dei massoni.
Incultura, perché la massonicità è frutto di un’accozzaglia di ‘scienze’ esoteriche, magiche, teosofiche, cabalistiche, astrologiche e simili.
Presunzione, perché la sua essenza è in una gnosi (rivelazione, illuminazione) non aperta a tutti, come la gnosi cattolica, ma, ridicolmente, ai soli ‘iscritti’.
Una gnosi così speciale da trasformare dei tali asini in ‘Illuminati’, perché sarebbe superiore alla gnosi dei ‘banali’ (i comuni cattolici).
‘Banali’ che, da ultimo, gli ‘Illuminati’, non potendo certo convertirli alla loro irraggiungibile elevatezza, possono solo voler eliminare (tra cattolici e non, troppi ‘banali’ sul pianeta) con l’ausilio del loro dio opposto: satana.
Occultezza, perché sono da sempre cose da non potersi nemmeno dire.
Illuminati’ che, da quando esistono (diciamo dal 1723), sono sempre stati usati, comprati e venduti, dai Rothschild e dai Rockefeller, nei loro strategismi signoraggistici, per promuovere, infiltrare, corrompere e dirottare di tutto: la rivoluzione francese, russa, cinese, cubana, il risorgimento italiano, l’unità d’Italia, e tutto quant’altro; ogni moto o evento in ogni continente; le guerre di indipendenza, quelle mondiali e la politica odierna.
Perché — compresi Che Guevara, Castro, Gandhi, e quelli che lo sono stati o lo sono occultamente, come il subdolo filo-bilderberghino rotto a tutto Napolitano, o i Beatles, apici della ‘cultura’ massonico-canora delle droghe per fini di distruzione di massa — sono stati o sono massoni quasi tutti: Robespierre, Napoleone, Marx, Lenin, Stalin, Cavour, Mazzini, Garibaldi, Einstein, Freud, Roosevelt, Churchill, Allende, Spinelli, Gorbaciov, Obama, l’ONU e l’UE. E persino Mussolini, che odiava la massoneria, ne fu sempre circondato. Fino a Mameli, che ci fa cantare «Fratelli d’Italia..» in onore, non degli italiani, ma dei suoi «Fratelli» massoni.
Massoneria oggi che descrivo anche, su signoraggio.it, nei due documenti in difesa del pm Paolo Ferraro sulla massoneria pedofilo\satanica alla Cecchignola e nella magistratura, e in quello circa il pm Fabio De Cristofaro a proposito della ‘immunità’ di cui gode il criminale Federico De Vincenzo.
Una massoneria sempre tanto altisonante ed entusiastica negli ‘Illuminati’ toni, quanto avida, abietta e doppia nei fatti.
Una massoneria in cui il potere bancario, in realtà indifferente a ideologie e religioni, ha sempre intruppato di tutto, strutturandola oggi come un’unica cosca planetaria.
Un’unica cosca planetaria ‘moralmente’ supportata dall’intera magistratura, burocrazia, politica, esercito, polizia, media e imprenditoria bancaria e non, nonché materialmente diretta da falangi criminali composte da moltissimi di costoro.
Una rete di idioti o criminali che dominano il mondo con la paura e il ricatto, di cui sapevo, ma che ho decifrato realmente solo ora che mi ci sono finalmente imbattuto come avvocato di Ferraro.
Ferraro che, andato a vivere nella Cecchignola, nell’appartamento di una donna ‘mandatagli’ per coinvolgerlo, si accorse di certe strane cose, per cui installò un registratore e scoprì che, uscito lui, entravano in casa uomini, donne e bambini, e si davano ai riti pedofilo\satanici appunto risultati dalle registrazioni, in una delle quali indica si sentano i suoni dell’uccisione di un bambino Zingaro (paoloferrarocdd.blogspot.com). Denunzie che vogliono neutralizzare dichiarandolo pazzo senza che lo sia».
Ebbene, l’elemento di novità è che il 12.6.2013 Paolo Ferraro si è messo in macchina ed è andato dal Procuratore di Firenze, Giuseppe Quattrocchi, a presentargli una denunzia in cui, tra l’altro, anche in relazione al fatti della Cecchignola, scrive:
– «.. Al gruppo associato concorrono ab externis od in concorso interno con la associazione o con associazione sovraordinata, sulla scorta delle prove dirette fornite e delle indicazioni testimoniali correlate, in prima battuta, i magistrati Ferrara Giovanni, Agnello Rossi, Stefano Pesci, gli psichiatri Luigi Cancrini, e Stefano Ferracuti, l’avv. Petrucci Luca..».
– «.. una tra le più gravi coperture fu realizzata “tombando” alcuni fascicoli e la denuncia memoriale da me depositata il 7 marzo 2011 a Perugia, e ciò ovviamente radica la richiesta di indagini e giustizia dinanzi a lei per competenza funzionale, essendo coinvolta la Procura di Perugia ed il procuratore dott. Fumu in fatti di rilievo penale a loro volta..».
– «.. I legami tra la cordata (estesa ai magistrati satellite del gruppo operanti nella Procura il cui elenco oralmente darò, se sentito) e ascendenti politici e di organizzazione ex art 416 bis CP, sovraordinata alla associazione riferibile al gruppo della Cecchignola, emergono dalla attenta e verificata lettura e degli elementi da me indicati e suscettibili di agevole approfondimento, previa testimonianza diretta del sottoscritto..».
Brani tratti dalla denunzia articolatissima e piena di nomi che Ferraro ha corredato di una gran mole di materiale probatorio.
Cose tutte da accertare con la sentenza definitiva, ma che devono meritare l’onore delle indagini ai fini dell’eventuale processo, altrimenti non si capirebbe cosa mai bisogna fare in questo paese per far scattare un’indagine contro dei magistrati, laddove contro chiunque altro scattano come niente.
Quanto a te, cara Boccassini, quello che ti chiedo è di dedicarti agli accertamenti in relazione alla massoneria deviata ed eventualmente pedofilo satanico negli uffici giudiziari di Milano che, vedrai, ti porterà molto lontano, fino cioè a quel vero potere che ha deciso come e quando hai potuto fare quello che hai fatto contro Berlusconi, perché due sono le cose sicure in questa faccenda.
Una è che deve esserci per forza qualche motivo per il quale bisogna che Ferraro venga dichiarato pazzo nonostante sia talmente sano di mente da non essere impazzito neanche dopo il trattamento che gli hanno riservato.
L’altra è che se questi ‘gentiluomini’ (le ‘gentildonne’ sono di solito solo oggetto, non soggetto, della massonicità, come del satanismo pedofilo o parafiliaco) prosperano alla Cecchignola e nella procura di Roma, è perché prosperano ovunque, a partire dal governo, perché io sono abbastanza avvocato e tu abbastanza giudice per sapere che solo così può spiegarsi che sia ora divenuta ‘normale’ una lacerazione della democrazia e un tale crimine come quello di farsi eleggere presidente del consiglio in una riunione occulta di un circolo criminale come il bilderberg.
Insomma, cara Boccassini, quello contro Berlusconi era un processo da signorine (appunto).
Te la senti di fare ora questo contro i demoni?
18.6.2013
Alfonso Luigi Marra



SCOOP  











CANALE VIMEO CDD

martedì 18 giugno 2013

Ai magistrati italiani . Lettera aperta

OCCORRE  PRENDERE POSIZIONE COLLETTIVA FORTE E CONSAPEVOLE. !

Ciao,  o buongiorno, collega ,   sono Paolo Ferraro ,

da tre anni conduco una vera e propria battaglia per la verità. Non sò se ti sia arrivata la eco delle denunce e dei fatti che riguardano in realtà tutti noi. 
Non credo che tu possa consentire nel silenzio che venga fatto quello che è stato fatto ad un magistrato della Repubblica la cui storia professionale e la cui attuale identità umana e politica è al di sopra di ogni dubbio, detrazione insufflata o diffamazione perpetrata. 
La  vicenda di pubblico dominio anche internazionale, ormai, si collega inquivocabilmente anche alle vicende recenti sotto la ribalta. 
Vicende tra l'altro specificamente precedute anche da mie conferenze quali quella " Da Dallas alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi". 
Ritengo tu non abbia avuto e abbia non sufficiente tempo  , ma credo sia arrivato il momento di prendere atto   che tutto quello che ho denunciato ed ho subito ad opera degli stessi che oggi attaccano pubblicamente il pool di Palermo e l'indipendenza di pensiero della magistratura , era non solo fondato, come ormai ho dimostrato pubblicamente,  ma di prioritaria importanza per lo Stato costituzionale e per la reale indipendenza anche della magistratura e "forse" anche per il futuro nostro , di tutti noi.  
Mi rendo conto che il mio parlare diretto al posto di strage di Stato di Capaci, di "strage delle massonerie deviate e non attraverso pezzi deviati dello Stato" , rende "più ostico " il concetto . Ma io ero e mi battevo nella sezione romana di MD quando era magistratura democratica, e quando vi era chi voleva smantellare il  416 bis CP  , chi attaccava con argomenti pelosi il maxi processo e la vulgata rispettivamente diffusa era "il maxiprocesso sottrae le garanzie e la fattispecie viola il principio costituzionale di determinatezza e tipicità" ( sicchè " potrebba essere applicata anche alle multinazionali " sic !!!) ,  argomento già in bocca al nipotino di Achille  Lauro .... ( Giuseppe Cascini ) ed al già avvocato rosso-bolognese Stefano Pesci. Quale fosse la portata giuridica e storico giuridica della fattispecie e a quali cupole criminali si riferisse, e perchè fu così voluta la fattispecie dai magistrati di Palermo, e ancora a cosa pensase Falcone quando riuscì a ottenere la costituzione della DNA,  stà emergendo oggi anche grazie alle nostre conoscenze su ciò  che si muoveva da oltre atlantico,  e che il pentito Buscetta certo sapeva, e che il pentito Calcara descrisse limitatamente al contesto dei poteri deviati e delle massonerie e grandi organizzazioni criminali italiane "Le cinque entità" . 
Ma l'essere stato sotto tiro mira e "botta " ad opera di coloro oggi difendono pubblicamente un coinvolto nel processo di Palermo ... e da chi ha avuto attivato un procedimento di incompatibilità ambientale per ragioni a voi tutti note, la dice molto più lunga di quanto tu possa immaginare .
In rete centinaia di migliaia di notizie su TUTTO, una GRANDEDISCOVERY da me portata sino alle ultime possibili conseguenze in termini di prove e verità storico politica. Il mio essere ormai colui che ha avuto il coraggio di denunciare, mostrare, provare e depositare in banca dati a TERAMO il progetto MK ULTRA e MONARCH e indicare come si muovano poteri deviati con quali metodologie e protocolli, mi ha " un tantino " sovraesposto. Non vi chiedo di leggere e sentire le centinaia di migliaia di articoli, analisi, scritti e video che esistono a riguardo sul tema , ma di farvi una idea precisa, sì. 
La mia storia, cultura, sensibilità democratica ed alcune specifiche doti che Tu , da lontano, non hai potuto apprezzare , non mi consentivano altro che quello che ho fatto. 
Con un certo successo, nonostante la violenta rappresaglia subita e fatti gravi di cui ho dato interamente conto e pubblicamente . Proprio chi seguiva e "valutava" le mie caratteristiche ... ha agito .. più volte .. negli anni, e,  ora che ho reintrodotto conoscenze analisi e valutazioni sul piano delle verità storico  politiche ( ma utilizzando e importando il metodo logico induttivo concreto a noi caro) mi sento in grado di lanciare alla magistratura un appello morale e politico istituzionale. 
SE puoi e vuoi documentati, fatti una idea, e valuta  se possa essere lasciata sola la battaglia che stò conducendo PER TUTTI NOI e per i valori cui abbiamo giurato fedeltà . 
Non ce ne sarebbe bisogno,  ma ti prevengo: la circostanza che io sia inizialmente caduto in una trappola da protocollo "massonico deviato " e il punto di attacco (mio sequestro ordito al volo nel 2009 e pista psichiatrica, oltre ad essere state distrutte dall'evidenza , sono oggetto di controprove schiaccianti visibili ad occhio nudo e di relazioni e certificazioni da me raccolte che illustrano proprio le mie doti e caratteristiche specifiche , quelle prese di mira da incalliti delinquenti in giacca e cravatta, ahimè tinta "rossa" ). 
Molti a Roma hanno paura e mi guardano come un illuso eroe romantico . A te dico : ora è venuto il momento di prendere dettagliata posizione , se vuoi e con chi vuoi, in ordine alle vicende da me denunciate .. che passano per Roma, Capua, Teramo, Ascoli Piceno , impattano spezzoni e porzioni di caste deviate , ma inneggiano ai valori della legalità e della giustizia. 
La circostanza che ciò che provo ed indico porti oltreoceano,e in "alto" e che abbia discoperchiato il Kilt ... indossato da alcuni in modo criminale e  goffo . e le interessenze storico politiche ed economiche di più alto livello strategico, non ti lasci interdetto e dubbioso . Sò che puoi capire a fondo e bene ciò che dico , come lo dico e cosa vi sia eventualmente ancora da capire . 
TUTTO é in rete,  di  pubblico dominio ivi comprese le prove audio dei fatti più gravi e delicati, quelli che per la loro "relativa " complessità e difficoltà di concettualizzazione "media " .. hanno consentito un attacco in realtà da lungo tempo predisposto e messo in atto quando si trattava di cucirmi la bocca quando mi resi conto sino in fondo di chi agiva come e perchè. 
 Al piegarmi ho preferito la uscita pubblica per dovere morale coerente con il mio sistema deontologico di valori. Ho persino indicato al CSM , nel momento in cui non avevano ancora attivato il bavaglio volto a distruggere la mia possibilità di parlare ( secondo loro ), che ero volutamente rimasto in silenzio affidandomi alla fisiologica ( e non patologica) dialettica istituzionale.  Sospeso ed immesso in attesa dei tempi, ho aderito ad un valore morale che non puoi non riconoscere data la gravità dei fatti da me denunciati e la gravità delle ritorsioni subite.

Sono in grado di escludere che tu possa essere un magistrato vittima del "buon senso comune " e dell' "ID quod plerumque accidit" come religione della piattezza avalutativa. Senza alcuna pressione morale ti dico che la mia certezza che tu non possa non capire mi induce sin d'ora a dirti serenamente:  il tuo silenzio e la assenza di iniziative sarà un elemento valutativo concreto circa la globale pericolosità della battaglia storica che continuerò , comunque. Un abbraccio e stima retroattivi, per ora.   
DI seguito ti immetto brevi indicazioni e qualche link .. ma dietro c'è un lavoro di diffusione ed analisi e convegni durato un anno . Il  silenzio ufficiale  a nostro modo di vedere è una controprova della fondatezza .. del tutto ... ma vedendo in particolare i mie ultimi lavori .. non potrai non esimerti dal capire la portata di quello che dico e stò facendo .
In rete oltre a svariati blog gruppi etc MEMORIA,  MEMORIALE, LINK , una montagna di materiale connesso e una serie di importanti CHICCHE che emergeranno tra ottobre e dicembre .
In coda tutti i miei dati utili per contatti . Ti prego espressamente di valutare la opportunità di girarti la presente ad un tuo indirizzo utile che consenta la separata visione tramite computer in rete ordinaria e privato, dei servizi e dati multimediali, accesso non possibile  forse non opportuno non possibile all'interno della Rete Unificata G. ( che non consente accesso ai dati multimediali ) .  
Ti prego infine di girare la presente per conoscenza , a tutti i tantissimi magistrati di provata fede istituzionale e di tua stima e fiducia,  affinchè possiate insieme valutare se sia possibile  lasciare una battaglia di legalità e democratica di tale portata alle sole iniziative esterne all'ordine giudiziario. Con affetto e stima. 
PAOLO FERRARO
http://paoloferrarocdd.blogspot.it/p/ai-magistrati-italiani-credo-sia-venuto.html

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

ALLEGATI

Paolo Ferraro. Il magistrato, noto per aver portato alla luce oscure vicende, partecipate od oggetto di coperture deviate da psichiatri di regime, magistrati di area deviata e potenti affiliati , riguardanti la città militare della Cecchignola, la caserma di Ascol Piceno ed il caso dell'omicidio di Carmela Melania Rea e la realizzazione di pratiche ed attività coperte di stampo esoterico settario in ambiti civili di casta e militari, con l'utilizzazione di tecnologie e modalità quali quella del progetto MK.ULTRA e MONARCH fornendo una nuova luce e chiave di lettura allo accertato sviluppo della pedofilia , della pornografia, delle sette a copertura o sfondo satanista e alla irretita subalternità delle caste e della casta politica per prima , deriva "indirizzata " dei nostri sistemi con finalità anche strategiche .  
Nel corso della analisi ha ricordato il caso della famiglia Kennedy e del Presidente John Fitzgerald che aveva tentato di ostacolare la Federal Reserve Bank e oontrastato e denunciato le attività segrete ed i progetti dei poteri forti deviati e delle massonerie americane e altre vicende storiche passando per la morte di Aldo Moro sino alla nota vicenda delle stragi di Stato di Capaci e di via d'amelio Alcuni in Italia, come Falcone e Borsellino, avevano già compreso l'esistenza di una realtà nascosta che andava oltre i contatti tra mafia e politica e per questo anche era stata ideata e poi realizzata la Direzione Nazionale antimafia , per contrastare legalmente e democraticamente fenomeni di portata mondiale e sovranazionale anche . 

Il servizio e clip video che segue "EPPUR SI MUOVE grande discovery e burattinai ",



e che incitiamo tutti a diffondere, ..La notizia di oggi, 27 Luglio, circa il rinvio a giudizio di dieci militari, per le attività sessuali coartate cui erano indotte le soldatesse della caserma femminile di Ascoli Piceno , nonostante il tentato ridimensionamento operato dagli organi di informazione controllati, spalanca la porta alla ulteriore verità che si cela dietro .
I traffici e l'uso delle droghe che portano al mondo professionale dell'esercito ( !!! ) hanno a loro volta ulteriori e nuove chiavi di lettura.
Il segreto di Carmela Melania Rea e le profonde ragioni del suo omicidio stanno per essere svelati ineluttabilmente .
L'ordinanza del GIP di Teramo dott. Cirillo e le denunce di chi vi parla sono più vicine al riconoscimento della loro verità.
La grande-discovery sulla pedofilia, sessualità esoterica e di setta nel mondo massonico deviato, militare, sulle coperture deviate nella magistratura , nella psichiatria arruolata, e nella casta politica e sull'uso progettuale e sistematico di ciò , è sempre più vicina al risultato concreto che perseguiamo .
Legare tutto ciò a quello che stà avvenendo sul piano politico ed economico, in una chiave unitaria, è poi già possibile, concretamente .
Non era mai successo, così, prima di questi ultimi mesi, che una consapevolezza di portata storica potesse prepotentemente invadere la sfera del quotidiano e le coscienze.
Il processo per la strage di Stato di Capaci, con il recente rinvio a giudizio di eccellenti imputati ed il coinvolgimento dei vertici del R.O.S. dell'arma dei carabinieri, le implicite ma violente reazioni contro magistrati di punta, l'apertura di un procedimento per incompatibilità ambientale dell'aggiunto Rossi Nello, coinvolto nelle indagini di Palermo ( intercettazione ), e già denunciato da noi unitamente ad altri due magistrati della Procura di Roma per fatti specifici e gravi, la ritorsione contro il grande giornalista radiofonico David Gramiccioli, rimosso e privato del lavoro per “revisione del palinsento“ di radio IES, indicano che il muro del silenzio massonico e dei poteri forti deviati è incrinato e che l'idra scuote violentemente la coda .
I progetti e le metodologie che emergono , risalenti agli anni 50 , indicano una lontana ma precisa ascendenza, e siamo in grado ormai di rileggere con maggiore credibilità e concretezza sessanta anni di storia nazionale e mondiale legandoli all'oggi.
Il servizio e clip video che segue riapre ora la questione del progetto deviato delle massonerie nere e del ruolo della pedofilia nell'ambito di questo, ben oltre le presentazioni di facciata della questione.
Molti altri fedeli servitori del nostro Stato , sanno e hanno saputo, soppesando con mano, deviazioni , segnali volti a fare silenzio , minacce implicite e ritorsioni “istituzionali”.
Altro si muove sotterraneamente, se ne ha un chiaro sentore , e siamo ormai prossimi a possibili ulteriori svolte .
Ringrazio tutti coloro che per fede intelligenza fiducia hanno contribuito sinora a questo risultato raggiunto in poco più di un anno di lavoro .
La pedofilia elettiva e di caste, l'uso sistematico e strumentalizzato della sessualità, l'uso di tecniche di condizionamento ( MK-ULTRA e MONARCH ) e di sfruttamento sofisticate , la condivisione di casta dei saperi e delle risorse metodologiche e di gestione "professionale " necessaria sono un frammento di una realtà globale che lascia senza fiato … interdetti . La invasione del mondo militare deviato e della politica e professionalità con occasioni, irretimenti e proselitismi è già un anello più sofisticato a fini di dominio esplicitamente politico .
Noi eravamo abituati a classificare ciò i termini meramente morali e di devianze individuali o di collettività spontaneamente aggregatesi sulla devianza e sulla cultura materialistico sessuale frutto di una generica deriva "moderna".
Con questo video avvisiamo la gente e chi ignaro continua ad essere preda del " giudizio comune " e del buone senso secondo "quel che accade di solito " .
Quel che accade su questi piani ed a questi livelli , provato nella grandediscovery , può essere capito e colto solo legando le varie sfere della esperienza di dominio e gestione che attraversano tutta la nostra società.
Governo mondiale della finanza, geopolitiche di dominio, sperimentazioni e irretimento e corruzione della politica avanzati hanno una chiave unitaria di interpretazione.
Il dominio puro e il progetto di distruzione perseguiti ossessivamente dell'anti potere della materia e del denaro, contro il vero naturale potere dello spirito e dei valori VERI incontrano oggi proprio vieppiù difficoltà.
Ci stiamo limitando a far risorgere lo spirito critico e la capacità di costruire una concreta alternativa epocale nella gente e nelle classi e soggetti destinate a questo dominio.
A chi dovrebbe fare una vera esplicita e forte guerra morale e spirituale, alla Chiesa cattolica invasa e deviata , alle correnti spirituali e di pensiero libero diciamo : la nostra parte laica e sana per un futuro umano e per la fusione dei veri valori e la condivisione di una comune alternativa la stiamo facendo, e con una forza spirituale che a volte stupisce noi stessi…
Caste, oligarchie e massonerie, deviate e non, hanno sottovalutato le risorse morali e intellettuali che il popolo e l'Italia ma anche altri paesi conservano come una preziosa brace che cova .. sotto le ceneri sparse per abbrutire , disperdere e smarrire le genti .

VIDEOAUDIO CONFERENZA di PAOLO FERRARO. " DA DALLAS ALLA SCUOLA MORVILLO FALCONE DI BRINDISI. Un FILO UNICO OCCULTATO 
Rileggere 60 anni di storia , a partire da fatti e prove concrete .. è faticoso quando sai che molti temono tale rilettura , altri banalmente temono la concorrenza intellettuale, altri la concorrenza politica. Io mi occupo di ridare una luce e una verità. A partire dall'omicidio di John kennedy passando per l'omicidio Moro , per le stragi di Capaci e successive , ed arrivando fino agli attentati a TEramo ed a Brindisi . Un filo, quel filo lega questi fatti ..mai unito . E quello che sappiamo data alla fine degli anni 50 un percorso sotterraneo, che ora è venuto alla luce . Devo completare la analisi e lasciarla a tutto il paese, all'occidente sicchè ogni lettura, parziale contestualizzazione locale, profilo solo economico, politico, sociale e scientifico militare isolato impallidirà . L'essere riuscito a legare verità storica, politica e metodo dell'accertamento concreto a eventi concreti non bastava . Ora sò quale sia il nostro compito. Ma sò anche , per ragionamento, che molto si stà muovendo lontano oltre oceano e in Europa intorno alla mia apparentemente isolata GRANDE DISCOVERY . Un curioso inaffidabile video che gira su INTERNET sugli " arresti di massa " , data a 37 anni fà l'inizio di una gigantesca indagine ( ipotetica ) che porterebbe tra poco ad arresti di massa. Non ci ho creduto e non ci credo. Ma 37 anni fà , dodici anni dopo l'uccisione di Kennedy , e nel 1965 qualcuno poteva capire .. negli USA e solo cinque anni dopo sarebbe stata posta fine dal parlamento statunitense al progetto MK-ULTRA poi rinato segretamente come MONARCH ( uno dei tasselli , ma non secondario ). SE riesco in questa opera di analisi unitaria avrò terminato il mio compito . Come magistrato ero già certo che la strage c di Falcone e Borsellino , no erano leggibili in termini di mafia , e che nell'avviare il progetto della Direzione Nazionale Antimafia Falcone pensava certo ad una supercupola, quella disegnata a Borsellino , dal pentito Calcara . Oggi sò che Falcone poteva sapere altro e che il pentito dei pentiti di mafia, italo americano , ben altro ed ulteriore poteva avergli detto . Spero di riuscire dove tutti hanno fallito. Ma se non ci riuscissi ho dato il mio massimo 
PAOLO FERRARO

Conferenza stampa del giugno 2011 !!!! 
Conferenza stampa del Pubblico Ministero Paolo Ferraro
Conferenza stampa del Pubblico Ministero Paolo Ferraro che ha denunciato «una setta satanica massonica esistente in ambito militare e la sequenza delle coperture eccellenti coinvolte nonche le ascendenze e correlazioni che ne derivano»

Questa intervista rivisitata, implementata e rielaborata è dovuta alla intelligenza e sensibilità dei due operatori della ZonedombraTV , Costituisce una prova culturale e storica e un pezzo del progetto che stiamo costruendo . Invito chiunque vi acceda a diffonderla e a replicarla in ogni canale, sito, blog . Rispetto alla versione originale diamo conto della specifica portata delle prove audio e diamo un segnale politico più meditato e mirato . Chiunque voglia approfondire ha in mano molti altri strumenti, di seguito indicati, ma noi pensiamo che insieme alla conferenza di RESANA ed alla conferenze " da Dallas alla Morvillo Falcone di Brindisi " questa intervista completi un trittico che pone le basi di un grande movimento di liberazione di portata storica. Una svolta epocale fondata sulla prova concreta di ciò che è stato ordito e comunque praticato in questi ultimi sessanta anni, con matrici che affondano molto oltre . 

La conferenza di ALBA ADRIATICA  ( dopo le conferenze di RESANA, Gragnano, Brindisi , Torre Picena, Ascoli Piceno, Bellante, e Tortoreto)  chiude, a distanza di tre mesi, un cerchio di conoscenze e fornisce chiavi di lettura che impattano tutto lo scenario aperto a partire dalla conferenza a Roma " Da DALLAS alla scuola Morvilllo FALCONE " . Il video EPPUR SI MUOVE, infine, aggiornala la discovery originaria, avuto riguardo ai nuovi avvenimenti che ridanno speranza,   indica che intere parti dello Stato perseguono ancora la vera legalità. e che in un anno risultati importanti sono stati raggiunti . 



CONFERENZA DI 
ALBA ADRIATICA


CONFERENZA DI
TORTORETO





CONFERENZA DI
ASCOLI PICENO



CONFERENZA DI
BELLANTE


 

CONFERENZA DI
BRINDISI

 

CONFERENZA DI
GRAGNANO



 


CONFERENZA DI RESANA 

CONFERENZA DI ROMA. 
DA DALLAS ALLA SCUOLA MORVILLO FALCONE DI BRINDISI 

La realtà visibile e sommersa si và peraltro rivelando molto più in movimento e contraddittoria di quanto anche incauti ottimisti potessero pensare .
Non era mai successo, così, prima di questi ultimi mesi, che una consapevolezza di portata storica potesse anche prepotentemente entrare nella sfera del quotidiano e che le coscienze ne fossero scosse e riattivate .
Vi è stato di certo anche un impatto sugli addetti ai lavori, economisti giuristi storici e magistrati ma anche psichiatri psicologi e militari non deviati, ignari, in parziale buona fede, o semplicemente in attesa degli eventi, per prendere una qualche posizione. .
Mentre la marcia del capitale finanziario accellera, assomiglia sempre più alla folle corsa  una locomotiva in discesa senza freni e a folle velocità, ( debito pubblico prestiti che lo gonfiano, crisi manovrate, azzeramenti delle sovranità nazionali, per ora processi agevolati dal controllo delle caste politiche irretite e comprate, meccanismo di stabilità volto a legare Stati e politica subordinandoli ed imbavagliandoli in nome dell'obiettivo usurario ed impossibile di saldare il conto con la grande finanza e in realtà destinato ad accompagnare verso il default controllato gli Stati medesimi, verso la loro distruzione storico economica . 
E anche la lunga marcia geopolitica che ha portato alla uccisione di Gheddafi e annichilamento dello stato Libico ( unica autonoma realtà finanziaria nel bacino mediterraneo e pressoché unica nel continente africano ). 
E le caste si attrezzano a loro volta mediante scelte normative sempre più autoritarie ed impedendo in Italia che il popolo possa esprimere scelte coerenti con ciò che tutti ormai stanno capendo. 
Le articolazioni politico sociali di tale marcia, che non vanno omologate completamente e confuse con la forza e strategia principale, sono però sempre più scoperte, e pezzi non secondari della democrazia reale e dello Stato stanno agendo secondo diritto .
E' in atto uno scontro non solo più sotterraneo anche in Italia, i cui esiti sono incerti ma che rivela diversità e articolazioni profonde, e certifica la esistenza altresì di sacche importanti di legalità non invase e non deviate.
Il processo per la strage di Stato di Capaci, con il recente rinvio a giudizio di eccellenti imputati ed il coinvolgimento dei vertici del R.O.S. dell'arma dei carabinieri, le implicite ma violente reazioni contro magistrati di punta dei pool siciliani, l'apertura di un procedimento per incompatibilità ambientale dell'aggiunto Rossi Nello, coinvolto nelle indagini di Palermo ( intercettazione ), e già denunciato da noi unitamente ad altri due magistrati della Procura di Roma per fatti specifici e gravi, la ritorsione contro il grande giornalista radiofonico David Gramiccioli, rimosso e privato del lavoro per “revisione del palinsento“ di radio IES, infine il rinvio a giudizio militare di dieci tra ufficiali e sottufficiali della caserma di Ascoli Piceno per le violenze sessuali "sistematizzate" nei confronti delle militari della caserma, unitamente alla evidente coerenza del tutto con le indicazioni fornite a suo tempo dallo stesso GIP Cirillo e dalle denunce esplicite circa la deviazione di spezzoni militari , indicano che il muro del silenzio massonico e dei poteri forti deviati è incrinato .
L'idra scuote violentemente la coda ma potrebbe anche avere interesse a rilasciare in parte il tentacolo nero alla sua sorte , per non essere trascinata tutta allo scoperto . 
I progetti e le metodologie , risalenti agli anni 50 , indicano una lontana ma precisa ascendenza, proprio dei settori più pericolosi e deviati , e siamo in grado ormai di rileggere con maggiore credibilità e concretezza sessanta anni di storia nazionale e mondiale legandoli all'oggi .
Il tutto emerge per la prima volta usufruendo di conoscenze verificabili e concrete e risulta agganciato a fatti determinati resi visibili e interpretabili, portati a quote più amplie di opinione pubblica ( vedi anche trasmissione su Italia Uno in ordine al progetto MK-ULTRA e diffusione delle notizie su INTERNET su tutta la gamma dei c.d. segreti scoperchiati ) .
La stessa GRANDEDISCOVERY non sta' solo fornendo la prova diretta di ciò che accade nei mondi militari esoterico deviati e delle coperture di eccellenti porzioni delle caste . 
La GRANDE DISCOVERY ( si vedano MEMORIALE E MEMORIA in rete ) impattando per tabulas temi quali l'uso della sessualità irretita nelle caste, fornendo la spiegazione IMMEDIATA e di immediata percettibilità di interi fenomeni ( sette a sfondo o copertura satanista , pedofilia , traffici ed uso di sostanze stupefacenti ) e indicando la presenza di un COAGULO militare illegale e coperto e di tecniche e metodologie di plurima ascendenza, ha aperto scenari ben più ampli. 
Anche la sistematica utilizzazione di un braccio psichiatrico militare , l'utilizzo di questo dalle caste deviate e il coinvolgimento di illustri nomi , indicano la diffusione di un processo di controllo e dominio illegale, incentrato però intorno a gangli essenziali del potere .
Non la "magistratura [ in quanto] deviata " ma settori deviati delimitati e potenti della magistratura ,,, che hanno fatto e stavano facendo una incontrastata ascesa, governando e controllando posti chiave, e ovviamente , distruggendo o emarginando o tentando di emarginare e distruggere i soggetti non affidabili, troppo svegli o puri per essere gabbati e ammutoliti. 
Non la " psichiatria [ in quanto] deviata " , ma settori criminali delimitati e potenti della psichiatria, e psicologi asserviti, vicina ai poteri visibili e soprattutto allineata con aree e pratiche già segrete ed ora non più tali. 
Una marcia illegale volta ad un diffuso controllo repressivo ma limitata ai gangli importanti . Per questo a Roma .. ad esempio, una realtà concentrata e presente sostanzialmente nella zona Nord della città ( città giudiziaria a titolo di esempio ). La realizzazione di un " DEDALO " che intreccia presenze e controllo sul mondo della famiglia e minori ed una interfaccia non "con la magistratura " ma con la magistratura deviata ricattata o pressata . 
I processi sulle massonerie e consorterie economico politiche nei quali emergono sfilze di nomi illustri politici, avvocati, e magistrati , indicano che ormai, anche le indagini, quelle fatte seriamente , non possono più isolare i fenomeni verticalmente od orizzontalmente . 
Tutta la politica ufficiale pressoché deviata ed unita ma al contempo configgente su spezzoni di potere reale economico sociale, ma questo è un altro conto : il controllo della politica e lo svuotamento della democrazia partono dal dopoguerra e tra progetti Gelli e successivi , la chiave di volta adottata era quella di controllare gli apparati creandone artificialmente identità e introducendo regole e modalità selettive alla rovescio. Poi tra irretimento ricatto e omologazione di utili idioti il processo degenerativo si è accelerato a sua volta da tanti troppi anni, e certo anche la RETRIBUZIONE della politica .. ne fà parte .. come se avessimo dimenticato tutti che la politica è l'arte di analizzare e scegliere e progettare che appartiene alla gente in un qualsiasi sistema sano. 
Emerge l'humus dei poteri forti e la trasversalità di questi e le compartecipazioni "professionali" il ruolo arruolato della psichiatria asservita, le influenze pesantissime di oltre manica ed oltre oceano sono a portata concreta di verità giudiziaria . 
Ma la verità storica e politica in un un solo anno si è andata facendo largo a tappe inusitatamente veloci. 
Per questo due magistrati di "spicco " e denunciati da chi vi scrive, , perso il controllo e l'autocontrollo, escono allo scoperto nella difesa pubblica di un interessato dalle indagini sulla strage di Stato di Capaci. con ciò aiutandoci a aprire gli occhi al cuore della magistratura che ancora pratica la legalità e crede nei valori costituzionali comuni . E uno di loro due colto in un dialogo telefonico intercettato che svela intrecci tra poteri e legami non visibili ( prima ) ma intuiti e visti da chi sapeva stare attento in silenzio . 
La vita democratica della magistratura ribaltata nella pubblica discovery di una massoneria insidiosa travestita da democratica, e ineluttabile la presa di posizione collettiva di veri e tanti magistrati . Ma non sulla difesa corporativa e di casta ma contro un coacervo di soggetti e un autogoverno che doveva e avrebbe dovuto tutelare la indipendenza e libertà nel ruolo e nel rispetto delle regole della magistratura . 
Ma la posta in gioco è altissima , come negli anni sessanta .. la magistratura non ha ancora perso la vocazione legale e costituzionale, i tempi dei progetti deviati ed i tempi della storia si sfasano …e la fuoriuscita dal vaso di pandora di vario e interessante materiale malato e deviato è ormai un fatto acclarato . 
Non c'è una via giudiziaria alla democrazia, ma uno scontro legittimo su vari piani sì .. e non stiamo noi a guardare . 
Qualcuno si chiederà come mai tante firme per il collega Ingroia , tanta solidarietà per altri e non una parola ufficiale per PAOLO FERRARO.
Siamo avvezzi a valutare i risultati di ciò che abbiamo scelto di fare con altri metri e con altre consapevolezze ( e informazioni riservate ). 
Tranquilli, siamo tutti nella corrente tumultuosa del torrente , dobbiamo legare i tronchi e far salire più persone perbene possibili … . Ora sappiamo che legano le assi e i rami anche magistrati , psichiatri e psicologi per bene, avvocati seri e non vili, qualche politico di antiche e nobili esperienze ed ascendenze e la massa di tutti coloro che vogliono cambiare, stanno capendo , hanno capito o capiranno tra breve . 
Nel frattempo sù le maniche … che oltre ad informare e formare dobbiamo praticare e far vedere cosa sia occuparsi della gente e di noi stessi creando consensi e idee e realizzandole . 
Questa è la politica del popolo e dei popoli che riprendono la loro identità in mano ed il loro futuro . 
Solo un problema : Aristotele diceva che il migliore ( e i migliori ) vanno accompagnati al confine , contro la tirannia. Noi sappiamo che il meglio della intellighentia scientifica culturale politica , degli economisti ) ve lo ricordate Caffè ?!?! ) sono stai messi da parte isolati annichiliti o peggio. Vi fà schifo ripescarli tutti ed insieme ricostruire da ogni assemblea da ogni piazza e da ogni realtà il nostro futuro, per una svolta epocale ineludibile , pena l'imbarbarimento definitivo e la "piramidizzazione" di tutto e tutti ?!?! A mè nò. 
STIAMO LAVORANDO ( e a chi dice "work in progress" una pernacchietta affettuosa). 
                                                         
PAOLO FERRARO 
Le vicende del “caso Ferraro” sono:
  • accuratamente analizzate nell'ulteriore articolo della giornalista Enrica Perrucchietti 
  • ben semplificate nell'articolo ( già riportato sopra ) 
  • estesamente ricostruite nel memoriale
  • approfondite sulla pista familiare e sull'uso eterodosso di giudizio civile 
  • portate a valutazione con dati audio e brogliacci a player integrato
  • dettagliatamente  contestualizzate con una analisi audio approfondita 

  • aggiornate con dati ed elementi valutativi attraverso i tredici post ordinati
  • sviscerate criticamente in sintesi nella lettera aperta al giudice Ciancio integrata con player audio e contestualizzazione di audio
  • e del pari pubblicate sinteticamente nella successiva " lettera all'Aggiunto Ilda Bocassini"
http://paoloferrarocdd.blogspot.it/2013/06/cara-boccassini-quello-contro.html entrambe le lettere parto dell'avv Alfonso Marra, con qualche integrazione successiva per rafforzarle con prove e documenti audio immediatamente vagliabili
  • chiarite per gli antefatti anche lontani nei memoriali esposto del 9 ottobre 2012
  • il tutto viene poi contestualizzato analiticamente nel video ed articolo CECCHIGNOLA MAGISTRATURA ROMANA SERVIZI E SUPERGLADIO, tra i tanti 
  • mentre non mancano le prime crepe e la individuazione testimoniale della matrice lontana  deviata e di apparati legati ad elite militari sinanche 
  • ed addirittura il racconto da persona informata dell'attenzionamento ed accerchiamento persecutorio di Paolo Ferraro sin dal suo primo ingresso in magistratura ed anche prima 
  • Per  una dettagliata ricostruzione degli antefatti risalenti nel tempo si vedano  anche il dettagliato racconto-testimonianza con prove a riscontro 
MENTRE VI SONO NUMEROSI ARTICOLI CHE VIVISEZIONANO IL RUOLO DEL PROGETTO E DELLA SCUOLA  TAVISTOCK NELLA REALIZZAZIONE DEI MODELLI DI CONTROLLO ED UNA CONFERENZA VIDEO  CHE RIMETTE INSIEME TUTTI I TASSELLI
http://cddpsichiatriaepsicologiadeviate.blogspot.it/2014/04/non-era-basaglia-e-il-progetto-tavistock.html


Una versione agevolmente consultabile di tutto il materiale frutto del lavoro di tre anni cui hannoaprtecipato altri ( piccoli eroi anche loro ) sta  nei blog 
http://cddgrandediscovery.altervista.org


IL  sito per consultare direttamente tutti i video del CDD o individuare le raccolte e altre conferenze permanenti è in  
www.cddvideo.blogspot.it 
L'indice in continua evoluzione di tutte le attività, siti social forum,  canali del CDD è 

Una scheda che ricostruisce anche il dettaglio professionale è su  



¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶ 

APPELLO ALLA FIRMA 
E DIFFUSIONE DELLA PETIZIONE PER IL RIENTRO DEL MAGISTRATO  PAOLO FERRARO NELLA MAGISTRATURA . 

8 set 2014 — Chiediamo un effettivo concreto ulteriore impegno ai firmatari .
Ciascuno di essi può invitare 10 100 1000 5000 persone a firmare la petizione e i destinatari della presente firmando a loro volta amplificare le cerchie e così via . . Il tutto è semplificato nella piattaforma di change.org . 
https://www.change.org/it/petizioni/sig-ministro-di-giustizia-il-magistrato-paolo-ferraro-torni-a-fare-il-magistrato 
ECCO COME SI FA : ENTRA NELLA PAGINA DELLA PETIZIONE DaFIRMARE/FIRMATA CON IL TASTO IN ALTO A DESTRA "ACCEDI", E POI CON IL TASTO BLU DELLA PAGINA SUCCESSIVA "ACCEDI TRAMITE FACEBOOK" ASPETTA QUALCHE decina di SECONDI E POI PIGIA CONDIVIDI CON AMICI FACEBOOK .
SI APRE UNA SCHERMATA CON LE FACCINE AD ELENCO DEGLI AMICI. METTI NEL PRIMO MESSAGGIO QUESTO POST INTERO E POI CLICCA IN SEQUENZA . 
E' semplice,  e dedicando a questo dieci minuti ciascuno e gli invitati firmatari nuovi a loro volta e così via otterremo il risultato di una vera diffusione collettiva e necessaria.
Grazie a tutti .

SAVE THE JUDGE Paolo Ferraro AND the jurisdiction
FIRMIAMO TUTTI E CONDIVIDIAMO OVUNQUE! PETIZIONE
IL MAGISTRATO PAOLO FERRARO TORNI A FARE IL MAGISTRATO! 
http://www.avaaz.org/it/petition/Al_sig_Ministro_di_Giustizia_IL_MAGISTRATO_PAOLO_FERRARO_TORNI_A_FARE_IL_MAGISTRATO/?cMaEyhb
Le istituzioni non si debbono privare di un magistrato indipendente e professionale, colpito con strumenti subdoli ed artificialmente costruiti per aver denunciato fatti che coinvolgono élites ed apparati deviati, quando tutto il Paese ne ha avuto le prove.

LA MILITANZA MULTIMEDIALE : Sinchè uno fa click e dice "fatto" ("pic indolor") e poi commenta pessimista non solo non cambierà nulla , ma ci staremo a prendere in giro girando i pollici e pettinando le bambole . 
La politica è impegno concreto , anche quando è solo multimediale: è diffondere porta a porta , sito a sito, indirizzo a indirizzo. Sono ore al giorno dedicate a diffondere chiarire spiegare . 
La politica come "un click" di assenso è l'inganno, il placebo degli idioti,   la panacea dei VINTI .  

 Paolo Ferraro
( con bottoni link a tutta le ricerche in rete ) 
CELLULARE 3929069339
INDIRIZZO SKYPE paolo.ferraro65
INDIRIZZO ooVoo paoloferraro


Oggi presso Italia 


IL PAESE DEVE SAPERE .. 





CLICCA SUI SINGOLI TASTI DI CONDIVIONE PER OGNI ARTICOLO NEL POST O SU SCOOP,  OPPURE  SUL TASTO "SHARE" ACCANTO, NELLA COLONNA DESTRA DEL BLOG, CHE CONSENTE DI CONDIVIDERE SU 19 NETWORK A TUA SCELTA L'INTERO POST DEL BLOG. 
PUOI ANCHE  COPIARE L'INTERO POST ED INCOLLALO SU MAIL ED INVIARLO COI TUOI INDIRIZZI E A TUTTI GLI INDIRIZZI  CHE TROVI UTILI. 

ORA E' IL MOMENTO DI DIFFONDERE TRA TUTTI: 
IL PAESE DEVE SAPERE .. 
BISOGNA FAR SAPERE AGLI ITALIANI 

http://diffusionecdd.blogspot.it/2015/09/diffusione.html










SCOOP LA GRANDE DISCOVERY 

SU 

SCOOP ED FB 

IN 63 ARTICOLI E MILLE PROVE 






SCOOP ALTRI CANALI  

 

 

 





COMUNQUE SIETE ORA SUFFICIENTEMENTE MATURI ED INFORMATI PER INIZIARE A LEGGERE ED "ASCOLTARE" IN MODO ATTENTO COMPLETO E CONSAPEVOLE:

IL MEMORIALE DEL 7 MARZO 2011

IL DOCUMENTO SU PISTA FAMILIARE E USO ETERODOSSO DEL DIVORZIO ( e allegati )

LE PROVE AUDIO della CECCHIGNOLA e relative contestualizzazioni

GLI ESPOSTI DENUNCIA MEMORIE AL CSM CHE SMASCHERAVANO GIA’ NEL 2012 LA MANOVRA CRIMINALE SOTTESA E LA IDENTITA' DI QUESTO PERICOLSO APPARATO DEVIATO

LA LETTERA DI NON DIMISSIONI ( l’opposto di ciò che hanno fatto i tanti magistrati martirizzati in silenzio dall’apparato deviato )


ORA POTETE SINO IN FONDO CAPIRE DA SOLI QUALE FOSSE LA POSTA IN GIOCO:

PERCHE’ DOVEVA ESSERE DISTRUTTO IL MAGISTRATO PAOLO FERRARO

PERCHE’ OPERARONO DI CORSA IN CONTRO TEMPO PER TENTARE DI ARGINARE LA INFORMAZIONE E DENUNCIA PUBBLICA CHE AVREI SVILUPPATO E CON QUALE ARCHITETTURA CRIMINALE SI MOSSERO

QUALE DISEGNO E GESTIONE DEL REALE POTERE DOVESSERO DISPERATAMENTE NASCONDERE

SE VI FOSSERO IN GIOCO E QUALI COMPONENTI DEVIATE ( E COME OPERASSERO )

COSA TEMEVANO CHE POTESSE ANCHE EMERGERE

COME ABBIANO OPERATO NEL SILENZIO

COME ABBIANO ATTIVATO LA FINTA CONTROINFORMAZIONE CHE COSTRUIVA IL MITO DI PSEUDO ASSOCIAZIONI CHE COPRIVANO POTERI REALI

E PERCHE’ SOLO PAOLO FERRARO POTEVA ARDIRE E DENUNCIARE RICOSTRUENDO TUTTO E CONTESTUALIZZANDO TUTTO ( SENZA IL TESTIMONE CHE CONTESTUALIZZA LE PROVE OGGETTIVE NON ESISTONO E NON HANNO UN LORO AUTONOMO SENSO COMUNQUE )

COME SIANO ARRIVATI A COMPIERE L’ERRORE MADORNALE DI METTERE IN MANO AL MAGISTRATO PAOLO FERRARO LA PROVA CERTA OBIETTIVA ED INDELEBILE DELLE MANOVRE FATTE E REATI CONNNESSI IN UN CASO EMBLEMATICO

CON QUANTA VOLGARE SICUMERA E VIOLENZA ABBIANO TENTATO DI ARGINARE LA INFORMAZIONE ANCHE A LIVELLO DI CONTROINFORMATORI DI REGIME ATTRAVERSO QUELLO CHE ORMAI IN MOLTI CHIAMANOIL "PROTOCOLLO PETTEGOLO“ ( Derisoriamente)

QUANTA INTELLIGENZA E SENSIBITA’ INTELLETTUALE IMMISERO NEI LORO DUE STUPENDI SCRITTI LUCIANO GAROFOLI ED ENRICA PERRUCCHIETTI QUANDO ANCORA STAVO CENTELLINANDO PROVE ED ANALISI


QUANTO SENSIBILE IMPEGNO SIA STATO MESSO DAI MIGLIORI DI VOI ( per ora ) AVENDO CAPITO BENE E STUDIATO …

PERCHE PAOLO FERRARO ERA ED E’ AMATO E STIMATO DALLA POLIZIA GIUDIZIARIA E DAI MIGLIORI MAGISTRATI NON CRIMINALI E DEVIATI

ORA AVETE INFINE quindi DAVANTI, ED ATTRAVERSO ME E LE VICENDE A ME COLLEGATE, UNO SPACCATO CRIMINALE DI POTERI DEVIATI CHE APRE LE PORTE A TUTTO QUELLO CHE DI CERTO ED INDICIBILE ABBIAMO INDICATO E ANALIZZATO COME DIRETTI TESTIMONI.

UN ORDITO CRIMINALE PLURIENNALE :
IL CASO FERRARO I SILENZI COLPEVOLI O CRIMINALI
UN BEL GUAZZABUGLIO INTERAMENTE DISTRICATO
RITROVANO NOTIZIE PREZIOSE SULLA INDAGINE FIORI NEL FANGO
IL RUOLO CRIMINALE E MALATO GIOCATO DA UNA FETTA DI MAGISTRATI DEVIATI DELLA PROCURA DI ROMA CHE AVEVA TUTTO DA PERDERE SE FOSSE USCITO FUORI QUELLO CHE AVEVANO COMBINATO , A PARTIRE DA PAOLO FERRARO
E qui un ringraziamento non alla rosa ma alla Margherita ...